Negli Stati Uniti è considerato tra i più importanti artisti grafici nella storia del cinema americano. Allievo di Ottone Rosai e Ardengo Soffici, Nano Campeggi è l’artista di Bagno a Ripoli che ha realizzato la locandina di Via col Vento,Casablanca, La gatta sul tetto che scotta e molti altri ancora. Il logo de “La Compagnia degli Oliandoli” ci è stato consegnato su tela e rappresenta un leone rampante a due colori che tocca un ramo di olivo, rappresenta l’arte degli oliandoli.

Nel Medioevo l’oliandolo era colui che attendeva l’estrazione dell’olio dalle olive ma anche quello del venditore al minuto o anche dell’esperto conoscitore dell’olio.

A Firenze, nella prima metà del XII quest’ arte comprendeva: i produttori di olio, i conduttori di frantoi, i venditori di olio all’ingrosso, al minuto e perfino gli ambulanti e in “Piazza dell’olio” si teneva il mercato dell’olio, regolamentato dalla corporazione. A quest’arte si è ispirato nano Campeggi, sviluppando il progetto grafico/artistico dell’olio che mantiene e racconta la storia di questa antica arte.